Messaggio - Geototus  
Geototus
 Header - Geototus

E3) Fabbricati Rurali


Riconoscimento dei requisiti fiscali di ruralità

ll riconoscimento dei requisiti fiscali di ruralità è una attività posta in capo agli Uffici Provinciali-Territorio delle Direzioni Provinciali dell’Agenzia delle Entrate. Tale riconoscimento prevede una richiesta da parte dei contribuenti.
Prima delle modalità di inoltro è necessario premettere che tali richieste rappresentano una facoltà e non un obbligo, di contro, è fatto invece obbligo, la comunicazione della sola perdita dei requisiti di ruralità precedentemente riconosciuti.
Per le categorie ordinarie, sia abitativa che strumentali, il riconoscimento di ruralità viene iscritto nel campo annotazioni della visura catastale; mentre per quanto riguarda le Categorie Speciali, il riconoscimento è strettamente connesso all’attribuzione della categoria D/10.
Le modalità di richiesta di riconoscimento dei requisiti fiscali di ruralità, variano a seconda che gli immobili siano già censiti al Catasto dei Fabbricati, al solo Catasto dei Terreni oppure siano di Nuova Costruzione.
Per le richieste di riconoscimento con procedura Docfa, che necessitano di una variazione della categoria o rendita catastale, occorre obbligatoriamente anche autocertificazioni di cui ai modelli B (dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per i fabbricati rurali a destinazione abitativa) e/o modelli C (dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per i fabbricati rurali a destinazione strumentale) del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 26/07/2012.
Le autocertificazioni, devono essere allegate in formato pdf/A o Tiff al momento dell’invio telematico nella piattaforma Sister, utilizzando la voce “Autocertificazioni per Fabbricati Rurali” presente nella check-box della sezione “Presenza Allegati”.
Nel caso invece, di immobile già censito al CEU per il quale la richiesta dei requisiti di ruralità non necessita della presentazione di una denuncia Docfa, è sufficiente allegare le autocertificazioni dei modelli B e/o C, al modello di richiesta cui all’ allegato 1 (Richiesta di iscrizione agli atti catastali della sussistenza dei requisiti di ruralità per le abitazioni rurali e ai fabbricati strumentali all’esercizio dell’attività agricola) della Circolare n. 2/2012.

Perdita dei requisiti fiscali di ruralità

La perdita dei requisiti fiscali di ruralità, che non necessita variazione della categoria e/o rendita, comporta, entro 30 gg dalla perdita degli stessi la presentazione presso l’Ufficio di competenza del solo allegato 2 (Richiesta di cancellazione dell’annotazione relativa alla ruralità degli immobili ad uso abitativo e ai fabbricati strumentali all’esercizio dell’attività agricola) della Circolare 2/2012.
Se la perdita dei requisiti fiscali di ruralità comporta la variazione della rendita e/o della categoria (da D/10 a D/7, D/8, C/2, ecc), è necessaria la presentazione di un Docfa per “Variazione della destinazione”, con tipologia del documento “Dichiarazione ordinaria”.
I modelli utilizzati per la dichiarazione viene resa da titolare di diritto reali uno dei comproprietari dell’unità immobiliare o da un rappresentante legale qualora il titolare di diritti reali sia una persona giuridica.
Gli eventuali requisiti soggettivi devono insistere sul “Conduttore” del fondo, che può anche coincidere con uno dei proprietari; nell’eventualità che il conduttore, invece, non sia fra i titolari di diritto dell’unità immobiliare, è indicare negli appositi campi, il codice fiscale di quest’ultimo, la qualifica (Affittuario, Comodatario, ecc.) e gli estremi di registrazione dell’atto.
E’ facoltà del Dichiarante aggiungere all’autocertificazione ulteriori elementi che ritenga utili all’Amministrazione (Contratti d’affitto, Registrazione dei contratti, Elenco Particelle costituenti l’azienda, Certificazioni Anagrafiche, ecc.).
Il termine ultimo per la richiesta di ruralità per immobili già in atti al catasto fabbricati (mod. A + mod. B e/o C del decreto ministeriale) è scaduto il 30/09/2012, mentre l’obbligo di dichiarazione per i fabbricati rurali in carico al catasto terreni con conferma di ruralità è scaduto il 30/11/2012.
L’ultima versione del programma Do.C.Fa. (4.00.4) è stata implementata con le tipologie e le causali per il recepimento delle novità normative.

CASISTICA

TIPOLOGIA ADEMPIMENTI

TERMINI

Fabbricati rurali già censiti al C.F.

Domanda + dichiarazione/i

(allegati A+B e/o C- DM 26/07/2012)

Entro

il 30/09/2012

Fabbricati rurali di nuova costruzione

DOCFA – tipologia documento: “Dichiarazione resa ai sensi del DM 26/07/2012”

+ dichiarazione/i (allegati B e/o C- DM 26/07/2012 e documento proprietà)

Entro

30 gg dall’evento

Fabbricati rurali censiti al C.F. oggetto d’interventi edilizi

DOCFA – tipologia documento: “Dichiarazione resa ai sensi del DM 26/07/2012” + dichiarazione/i (allegati B e/o C- DM 26/07/2012 e documento proprietà)

Entro

30 gg dall’evento

Fabbricati rurali censiti al C.T. (qualità FR)

DOCFA – tipologia documento:

“Dichiarazione resa ai sensi dell’art. 13, comma 14 ter del DL  20/2011”

+ dichiarazione/i (allegati B e/o C- DM 26/07/2012 e documento proprietà)

Entro

30/11/2012

Fabbricati censiti al C.F. che acquisiscono i requisiti di ruralità (senza modifiche)

Richiesta di iscrizione del requisito di ruralità (all. 1 Circolare 2/2012)

+ dichiarazione/i (allegati B e/o C- DM 26/07/2012 e documento proprietà)

Entro

30 gg dall’evento

Fabbricati censiti al C.F. che acquisiscono i requisiti di ruralità (con modifiche)

DOCFA – tipologia documento: “Dichiarazione resa ai sensi del DM 26/07/2012”

+ dichiarazione/i (allegati B e/o C- DM 26/07/2012 e documento proprietà)

Entro

30 gg dall’evento

Fabbricati rurali censiti al C.F. che perdono i requisiti di ruralità (senza modifiche)

Richiesta di cancellazione dell’annotazione (all. 2 Circolare 2/2012)

Entro

30 gg dall’evento

Fabbricati rurali censiti al C.F. che perdono i requisiti di ruralità (con modifiche)

DOCFA – tipologia documento: “Dichiarazione ordinaria”

Entro

30 gg dall’evento




Esempi

Caso 1 Conformità di mappa con passaggio al Catasto Fabbricati porzione di fabbricato rurale e variazione a fabbricato promiscuo.
 
Caso 2 Conferma in mappa con bonifica propedeutica al passaggio al Catasto Fabbricati ultimo subalterno. (inserito 30/09/2017)

Caso 3 Conferma in mappa con passaggio al Catasto Fabbricati senza subalterno e nuovo Mappale. (inserito 29/10/2017)

Conformità di mappa terreni con porzione Fabbricato Rurale a Ente Urbano: Fabbricato Promiscuo. Caso 1 - Caso 2 - Caso 3

normativa catasto Normativa

10/10/2017 Chiarimenti operativi Fabbricati Rurali
29/09/2017 Dichiarazione fabbricati senza requisiti di ruralità (slide)
01/09/2017 Risposte quesiti sui Fabbricati Rurali
14/12/2015 AE 32648 - Trattazione istanze di rettifica fabbricati (pubblicazione delle superfici catastali). Allegato modello istanza. ovvero Mod. rettifica sup. UIU
01/08/2013 Chiarimenti n. 2861 - Dichiarazione di unità collabenti (categoria F/2)
30/07/2013 Circolare n. 29440 - Dichiarazioni in catasto di Unità Collabenti (categoria F/2).
30/05/2013 Presentazione - Dichiarazione di unità in categoria F/2 e aggiornamento categoria F/2 e pacchetto (vers. 4.00.2).
30/05/2013 Gestione delle tipologie di Gestione delle tipologie di Ravvedimento Operoso Telematici
14/05/2013 Novità fiscali ai fini delle imposte dirette fiscali ai fini delle imposte dirette - Aggiornamento catastale dei fabbricati rurali Aggiornamento catastale dei fabbricati rurali - Evoluzione normativa della normativa dell’IMU - Nuova Tares
07/08/2012 Comunicato - Modalità di presentazione delle domande e delle autocertificazioni necessarie ai fini del riconoscimento del requisito di ruralità dei fabbricati, ai sensi del decreto 26 luglio 2012 del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
14/09/2011 DM n. 70 - Fabbricati Rurali


modulistica Modulistica

Istanza modello Unico
Fabbricati Rurali a destinazione abitativa
Affidamento incarico professionale

 Footer - Geototus

©2013 - GeoTotus